Roulette: ecco come giocare, consigli e trucchi

In compagnia al blackjack online, la roulette si può considerare come uno dei giochi da tavolo più richiesti e apprezzati all’interno di un gran numero di piattaforme, ma anche nelle sale da gioco reali, come al casinò di Sanremo. Nel corso degli ultimi anni, la modalità di gioco live ha reso ancora più popolare questo gioco d’azzardo. Certo, per chi non ha una benché minima esperienza con questo universo, è chiaro che può sembrare difficile capire come vincere, ma in realtà basta un po’ di impegno e di studio per ottenere buoni risultati fin da subito.

Sono tante le piattaforme che offrono la possibilità di giocare e divertirsi con una roulette online di qualità e graficamente veramente ineccepibile rispetto a quella reale. Ad esempio, Melbet.com è uno di quei portali che riescono a combinare un ottimo livello dal punto di vista grafico con numerose tipologie di roulette, soddisfacendo un po’ tutte le esigenze e richieste degli appassionati di questo gioco d’azzardo. Inoltre, l’opportunità di provare la modalità di gioco live è un’esperienza che vale sicuramente la pena provare, anche in virtù della presenza di croupier in carne e ossa, che vi daranno l’impressione di puntare e scommettere in una sala da gioco reale.

Dando uno sguardo alla struttura tradizionale della roulette, ovvero quella proposta da gran parte delle piattaforme presenti online, ciascuna partita prende il via nel momento in cui il banco muove la ruota in una determinata direzione, provvedendo al lancio in contemporanea di una pallina sul bordo interno della ruota, con un movimento opposto. Al termine della corsa, la pallina si blocca in uno dei tanti settori presenti sul tavolo verde: in base alla casella su cui si ferma, ecco che si potrà conseguire una vincita o meno.

Cosa sono le puntate interne

Cominciamo con il dare uno sguardo alle tipologie più diffuse di puntate nella roulette. Ebbene, le puntate interne sono quelle che prevedono il piazzamento all’interno della tabella, direttamente sui numeri che vanno da 0 a 36. Sono cinque le principali tipologie di puntate interne, ovvero Cavallo, Terzina, Carrè, Pieno e Sestina. Con la puntata Cavallo, si scommette collocando la fiche sulla linea che intercorre tra due caselle che si trovano adiacenti.

Le puntate sulla terzina prevedono di collocare una fiche sulla linea esterna del numero, esattamente nella parte più a sinistra rispetto ai tre numeri, mentre la puntata carré prevede il posizionamento di una fiche nell’esatto punto centrale rispetto ai quattro numeri. Infine, la sestina è una puntata che riguarda in contemporanea sei numeri che si trovano adiacenti.

Le puntate esterne

Anche le puntate esterne sono particolarmente diffuse nel mondo della roulette. In poche parole, si tratta di scommesse che prevedono la collocazione delle fiche su caselle che si trovano tutt’intorno rispetto alla struttura intera, con dei numeri compresi tra 1 e 36. Sono ben cinque le tipologie di puntate esterne: si va da quella sulla colonna a quella sulla dozzina, passando per pari e dispari, quella sul rosso o nero e quella sull’alto o basso.

Come puntare in modo saggio

Uno dei primi aspetti che si devono tenere in considerazione è che non c’è la possibilità di puntare su tutti i vari numeri, altrimenti i giocatori al tavolo potrebbero davvero diventare “matti” con i loro chip, anche se il numero vincente, dal punto di vista potenziale, potrebbe comunque portare ad una perdita.

Di conseguenza, con le puntate interne, l’approccio che si deve mantenere deve essere il più flessibile possibile. Uno dei consigli migliori da seguire è quello che prevede la scelta di cinque oppure sei numeri che consentono di ottenere una più alta probabilità di vincita in confronto alla scommessa su un numero solo. Una scelta del genere può portare in dote dei profitti interessanti qualora le puntate per quegli specifici numeri dovessero essere le stesse.

Quando ci si siede, anche virtualmente, al tavolo della roulette, l’abilità più importante da mettere in pratica è sicuramente quella della pazienza. Non si può vincere sempre e bisogna accettare la sconfitta e le perdite. Il pagamento dei numeri singoli è pari a 35 a 1. Di conseguenza, tutto questo vuol dire semplicemente che gli utenti hanno la possibilità di selezionare cinque numeri in sette turni, aspettando che esca un numero alla volta per portarsi a casa un profitto one-unit.

L’importanza delle scommesse esterne

Un certo numero di giocatori professionisti amano le puntate esterne, perché in alcuni riescono ad ottenere dei buoni profitti. È importante mettere in evidenza, però, come lo studio delle scommesse esterne richieda impegno e tempo, in maniera da poter adottare una strategia seria e con un senso logico.

I vari tipi di roulette

La roulette francese è indubbiamente quella in cui si gioca di più ed è la versione più apprezzata e amata un po’ in tutto il mondo. All’interno del tavolo verde, in questa variante i numeri vanno da 0 a 36, con qualche cambiamento a livello grafico rispetto alle altre versioni. In realtà, però, sono alcune regole a fare davvero la differenza: ad esempio, quella dell’en prison, che prevede come, quando esce lo zero sulla ruota, le puntate legate alle scommesse semplici vengono di fatto bloccate per un turno. Per quanto riguarda il vantaggio del banco, nella roulette francese si aggira intorno al 2,70%.

Un’altra versione particolarmente diffusa corrisponde alla roulette inglese, che presenta numerosi tratti in comune con quella francese. La principale differenza, però, corrisponde all’assenza della regola dell’en prison. In questo senso, ecco che ogni volta che esce lo zero sulla ruota, non verrà “congelata” alcuna puntata relativa alle chance semplici, ma queste ultime verranno subito dimezzate.

Infine, troviamo la roulette americana, che presenta un aspetto peculiare che la differenzia notevolmente rispetto alle varianti europee. Stiamo parlando della presenza del doppio zero. Si tratta di un numero che si trova sulla ruota all’estremità opposta in confronto allo zero normale, che comporta il fatto di avere 38 numeri su cui scommettere. Ecco spiegato il motivo per cui il vantaggio del banco è più alto rispetto a tutte le altre versioni e si aggira intorno al 5,26%. Un’altra differenza importante deriva dal posizionamento dei numeri, che non è per nulla uguale a quello che caratterizza la roulette francese, con l’assenza delle tipiche aree di annunci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *