Che cos’è

Che cos’è il Caribbean Stud Poker?

Caribbean Stud Poker è un gioco da tavolo di casinò con regole simili al five-card stud poker. Tuttavia, a differenza dei normali giochi di poker, il Caribbean Stud Poker si gioca contro il banco e non contro altri giocatori. Non c’è bluff o altro inganno. Il Caribbean Stud Poker è un marchio registrato negli Stati Uniti d’America.

Caribbean Stud Poker è un gioco da tavolo di casinò con regole simili al five-card stud poker. Tuttavia, a differenza dei normali giochi di poker, il Caribbean Stud Poker si gioca contro il banco e non contro altri giocatori. Non c’è bluff o altro inganno. Il Caribbean Stud Poker è un marchio registrato negli Stati Uniti d’America.

  • Come si gioca al Caribbean Stud Poker nei casino online? Le seguenti regole sono tipiche del gioco del Caribbean Stud Poker nei casinò americani, ma alcuni dettagli , come ad esempio i versamenti ed i limiti di scommessa , variano in base al casino in cui si scommette. Per giocare, ogni giocatore piazza la sua scommessa ante su un posto contrassegnato sulla superficie di gioco da tavolo (che è denominata Layout). Tutte le scommesse “ante” devono esseree collocate prima che il concessionario annunci la folgorante frase, “no more bets”, “Niente più scommesse” . Ogni giocatore ha anche la possibilità di partecipare alla funzione di jackpot progressivo all’ interno del gioco del Caribbean Stud Poker, un incredibile opzione per vincere tutto il monte premi. Questo può essere fatto anche prima che il croupier annunci la frase “effettuare, le scommesse grazie”. In pratica il giocatore fa cadere una chip nella fessura sul tavolo proprio nel posto in cui egli stesso scommette. Questa chip attiva la luce che si chiama “jackpot progressivo” per quel determinato giocatore e su quella particolare mano di gioco . Ogni giocatore e il banco riceveranno quindi cinque carte , a faccia in giù (queste carte sono denominate face down cards). Il banco girerà  una delle sue carte che dunque diventerà scoperta, quindi darà le carte a giocatori. Effettuata questa operazione tutti i giocatori possono guardare le proprie carte . Essi possono guardare solamente le proprie carte  e non possono discutere e neanche parlare  con tutti gli altri giocatori al tavolo . Nei casino reali in caso che i giocatori discutano con altri players al tavolo possono addirittura essere cacciati dal casino (a me è capitata questa esperienza bizzarra). I giocatori hanno la possibilità di giocare o lasciare. Ogni giocatore può scegliere la somma da puntare al suo rilancio ( una puntata in più pari a due volte l’importo della scommessa ante) nella casella  di fronte a lui dove è scritto “Be”t . Qualsiasi giocatore che sceglie di lasciare il gioco perderà inevitabilmente la propria scommessa ante. Dopo che tutti i giocatori hanno scelto le loro decisioni , il banco scopre le sue quattro carte coperte (face down cared). Il dealer si qualifica solo se la sua mano contiene sia un asso che un re o almeno una coppia, ma la scommessa minima è AK (facilmente battibile dal giocatore che ha in mano una coppia). Il dealer quindi confronta la mano di cinque carte con quelle degli altri giocatori , uno per volta, partendo dal giocatore più lontano alla sua destra verso sinistra, e riscuote la vincita dei giocatori battuti e paga le scommesse dei giocatori che hanno vinto. Se la mano del banco non si qualifica, le scommesse ante del giocatore verranno restituite e le vincite non pagate (dunque se il banco non è qualificato, è inutile la vittoria del giocatore). Se il banco si qualifica e il giocatore vince, la scommessa vincente può essere veramente molto alta, soprattutto in caso di inserimento della puntata jackpot.

Ci sono alcune regole importanti nel Caribbean Stud Poker e in tutti i casino online che devono essere osservate in ogni momento durante il gioco :

  • Solo una mano per ogni giocatore . I giocatori non possono occupare più postazioni o scommettere su più mani al tavolo .
  • Il giocatore è responsabile del jackpot.I giocatori che scelgono di svolgere la funzione di Payout Progressivo sono tenuti a garantire che la loro scommessa di 1 € è stata inserita nella fessura e la ” spia ” è ON , in caso contrario devono avvertire il concessionario.
  • Non si parla al tavolo. I giocatori non possono scambiare o comunicare informazioni riguardanti le loro mani agli altri giocatori presenti sul tavolo o comunicare con il dealer. Questa violazione da parte del giocatore si tradurrà in una mano morta e verranno annulate tutte le scommesse , in casi più gravi è previsto l’allontanamento del giocatore dalla casa da gioco.
  •  Il banco distribuisce più carte al giocatore. Una somma non corretta di carte al giocatore costituisce una mano morta ( o mano push) per solo quel giocatore, mentre gli altri giocatori completano la mano.
  • Il giocatore deve accettare le decisioni del dealer. La decisione dell’autorità di vigilanza al tavolo di casinò è definitiva .
  •  Il dealer sbaglia e riceve solo quattro carte. Se il dealer riceve quattro carte in unamano di cinque carte , il croupier deve far scendere una scheda aggiuntiva per completare la mano. Qualsiasi altro errore per il dealer si tradurrà in una mano morta per tutti i giocatori e  le schede devono essere rimescolate .
  •  Il giocatore non può nascondere le carte. Ogni giocatore è tenuto a mantenere le cinque carte in piena vista del concessionario e in ogni momento. Una volta che ogni giocatore ha esaminato le sue carte e le ha deposte sul tavolo, queste carte non possono essere di nuovo toccate.
  • Il giocatore gira una carta. Se una carta coperta è esposta al dealer prima che egli annuncia No More Bets , tutte le mani sono nulle , anche quelle degli altri giocatori.